Il Trebbio Testo - Le vie del Trekking Toscana

Vai ai contenuti
Il Trebbio
Costruito sui ruderi di una precedente torre feudale da Michelozzo Michelozzi su commissione di Cosimo de' Medici., l'imponente costruzione si erge a 500 metri s.l.m., su un colle dal quale si domina tutto il Mugello e dove in passato si incrociavano importanti vie di comunicazione. Costituito da un massiccio corpo quadrangolare dotato di apparati a sporgere, è sovrastato da un'alta torre merlata con base a scarpa. Circondato oggi da alti e monumentali cipressi, il Castello del Trebbio mantiene ancora un giardino all'italiana sul lato ovest . Luogo amato da Lorenzo il Magnifico soprattutto per i giorni di caccia, fu abitato a lungo dal celebre capitano di ventura Giovanni dalle Bande Nere, dalla moglie Maria Salviati e dal figlio Cosimo I , futuro Granduca di Toscana. Nel 1476 ospitò Amerigo Vespucci giovanissimo in fuga da Firenze dove infuriava la peste. Nel 1478, tra queste stanze venne ordita la famosa “Congiura de’ Pazzi” con la quale la famiglia – da tempo rivale dei Medici – intendeva eliminare i grandi avversari al comando della città, assassinando Lorenzo de’ Medici. Nel nucleo centrale del Castello, ancora oggi, si può ammirare la splendida Sala della Congiura, in omaggio allo storico episodio. Dal 2013 Castello del Trebbio è patrimonio UNESCO.
Video aereo con drone
Foto 360°
schermo intero ===>

Torna ai contenuti